Padel e Coworking: molto partecipata la giornata dedicata al Coworking con Massimo Carraro. Grazie a tutti!

È stato un incontro molto interessante quello di sabato 29 gennaio 2022 dedicato al Coworking: ben 50 persone sono intervenute ad ascoltare la presentazione di Massimo Carraro, fondatore di Rete Cowo® e autore del libro “Ho fatto un Coworking anzi 100”.

Con l’occasione, si è anche data la possibilità a tutti gli intervenuti di visitare il Palavillage in tutte le sue parti: i campi da Padel e Beach Volley, la palestra, il bar/ristorante, il salone di estetica…

padsel coworking massimo carraro

Anche gli ambienti Coworking sono stati ufficialmente presentati per la prima volta.

Nel corso dell’incontro, dopo il saluto di benvenuto dei titolari del PalaVillage – Marco Malara e Riccardo Zecchin – il direttore Stefano Capello ha introdotto il tema del Coworking raccontando come la visione del progetto si sia evoluta, da uno stadio iniziale, grazie all’incontro e alla collaborazione con Rete Cowo® sul nuovo tema Padel+Coworking.

Da un concetto di business puro, di offerta di servizi, abbiamo evoluto l’approccio verso un tema di flessibilità e relazione, dove il servizio di Coworking in sé è visto come un modo di supportare le esigenze dei professionisti e delle imprese del territorio nei modi che questi stessi soggetti suggeriscono, in termini di tempi e servizi

…queste le sue parole.

È stato poi il turno di Carraro, il quale ha esordito dicendo che i moderni Coworking e in particolare il Cowo® al PalaVillage gli ricordavano gli antichi circoli dove, in modo del tutto conviviale, si creavano spontaneamente occasioni di business e relazioni di lavoro.

Proprio il tema della Relazione in chiave di opportunità professionale è stato il focus del suo intervento, nel corso del quale ha evidenziato – non senza dati statistici – come il mondo del lavoro e in particolare l’organizzazione del lavoro stesso non sia più “quello di una volta”.

Certamente a causa della pandemia, ma anche prima (ricordiamo che Carraro ha fondato il brand Cowo® nel 2008, pioniere assoluto in Italia), le iniziative di Coworking costituiscono una delle risposte migliori alle esigenze di una nuova impostazione del lavoro.

Una dimensione che ci impone aspetti organizzativi molto diversi da quelli tradizionali, con implicazioni sia positive sia negative, ma comunque sia non negoziabili.

Questi i punti che la “nuova normalità” impone a tutti noi, secondo il fondatore di Rete Cowo®:

  • LAVORO DA REMOTO 
  • LAVORO IN ORARI VARIATI 
  • MEETING ONLINE 
  • NETWORKING  
  • AGENDA FLESSIBILE 
  • IMPREVISTI 
  • GESTIONE FIGLI
  • LAVORO DA CASA

Quanto all’ultimo punto – “lavoro da casa” – è stato riconosciuto ancora una volta che non è un’opzione sostenibile, per vari motivi, dalla difficoltà psicologica di gestire la doppia dimensione personale/lavorativa alle numerose difficoltà pratiche che tutti conosciamo.

Prima dei saluti finali, ha preso la parola anche la titolare di un altro spazio Cowo®, attivo a Torino da tempo, Chiara Roci di Torino Coworking Center, la quale ha rivolto alcune parole di augurio alla nuova iniziativa dei colleghi del PalaVillage.

Riportiamo per esteso la presentazione di Massimo Carraro, così come è stata esposta nell’incontro.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.